.comment-link {margin-left:.6em;} Questo blog non si prende troppo sul serioQuesto blog non si prende troppo sul serio

Cassonetto Differenziato

Che tu sia arrivato qui apposta o per caso non ha importanza,oramai sei qui, dai un'occhiata al cassonetto e rispondi al sondaggio ...I commenti sono ben graditi...

30 luglio 2006

Sonic old age


Io ci ho provato, lo giuro, quando si tratta di musica non mi tiro mai indietro, sopratutto se si parla di "pietre miliari del rock" ma i Sonic Youth proprio non mi piacciono.Sarà che appartengo oramai da un pò ad un'altra generazione o che il loro rock d'avanguardia è troppo noise per me..non lo so ...

29 luglio 2006

HEY !!!


Succede troppo spesso purtroppo che il mio collegamento internet venga bruscamente , inaspettatamente , ingiustamente ( e tante altre cose che finiscono in mente) interrotto. Passano tanti, ma tanti giorni eppoi paff! eccomi riapparire. Questa volta eviterò di procedere con il racconto dettagliato delle mie vicissitudini internettiane con Tiscali anche se ci sarebbe veramente tanto da dire .... Un pò di aggiornamento sui cavoli miei , nell'ordine: mi sono mollata col tipo, ho trovato un altro lavoro , lo studio è fermo,tra poco parto per lo Sziget!

21 aprile 2006

Tiriamo le somme

E' vero, quella della sinistra non si può definire una "vittoria" totale in quanto rappresenta solo metà del paese , ma è pur sempre una vittoria ed è il frutto di un sistema elettorale che lo stesso autore ha definito una "porcata" e che serviva a parare il culo al "nano portatore di Democrazia" come lo definisce Beppe Grillo,ma non c'è riuscita perchè il paese si è espresso e seppure in minima parte lo ha fatto a favore della Sinistra .E' un dato di fatto e la Destra e soprattutto il nano malefico dovrebbe prenderne atto e darsi pace . Contestando ad oltranza , sfoggiando il suo smagliante ipocrita sorriso e autoproclamandosi "vincitore morale" delle elezioni non sta facendo altro che coprirsi di ridicolo davanti al mondo intero. Volete un esempio?.Trovo semplicemente INDECENTE il suo atteggiamento,oramai è una macchetta...
Mi chiedo quando finirà questa baraonda e si darà alla Sinistra la possibilità di governare in pace.

E' vero: " siamo costretti a scegliere tra uno schieramento pessimo ed uno leggermente meno peggio " (Grillo docet) non mi aspetto miracoli dal nuovo governo ma almeno abbiamo scongiurato il peggio e qui vorrei aprire una parentesi per dire che sono delusa .Com'è possibile che la CDL sia il partito che ha preso più punti percentuali ? Ma la gente non si è ancora resa conto della pericolosità del megalomane di Arcore?
La cosa che mi rattrista dippiù è che la mia terra , la Sicilia è stata una delle regioni più "azzurre", rispetto gli schieramenti politici ma questo voto è frutto dell'ignoranza e del bisogno , io stessa sono a conoscenza di numerosissimi episodi di "voti di scambio".
E non ho altro da dire su questa faccenda.

19 aprile 2006

Aprite gli occhi

Scaricate tutti lo spettacolo di Beppe Grillo del 2005 ripreso dalla televisione svizzera (Beppegrillo.it) e diffondetelo.

12 aprile 2006

.....

10 aprile 2006

PROIEZIONI

Ho paura

07 aprile 2006

Povera Italia.

Ho appena visto un documentario della televisione americana su Silvio Berlusconi censurato in Italia.Sono atterrita,mai come adesso la democrazia italiana mi è apparsa così in pericolo, seppur oramai seriamente compromessa.
Invito tutti a scaricare il documentario e a diffonderlo il più possibile,è un nostro diritto sapere.
Potete trovarlo su E-Mule,il titolo è : documentario tv americana su Berlusconi,più noto come Citizen Berlusconi,ma ci sono altri documentari altrettanto interessanti,quello della tv francese "Sua maestà Silvio Berlusconi" e "Quando c'era Silvio" (storia del periodo berlusconiano).

05 aprile 2006

FIERA DI ESSERE UNA COGLIONA !!

Unitevi presto al movimento "sonouncoglione" !

04 aprile 2006

La mia parte intollerante - Caparezza

3° B di un I.T.C. Una classe di classici figli di. Ho dubbi amletici tipici dei 16: essere o non essere patetici. Eh si, ho gli occhiali spessi, vedessi.. amici che spesso mi chiamano Nessy, indefessi mi pressano come uno stencil.. Bud Spencer e Terence Hill repressi, con grossi limiti ma imbottiti di bicipiti da divi che invidi, vengono i brividi se per fare i fighi lasciano lividi. Non vivo di pallone, non parlo di figone, non indosso vesti buone, quindi sono fuori da ogni discussione. No, non mi conoscono ma tirano le loro nocche sul mio profilo da Cyrano, se sei violento tutti qua dentro ti stimano, se sei mite di te ridono come di Totò, però chi è mansueto come me sa che quando le palle si fanno cubiche, come un kamikaze che si fa di sakè metto a fuoco intorno a me. Rit: Trovo molto interessante la mia parte intollerante che mi rende rivoltante tutta questa bella gente Affianco al mio banco un hippoppettaro sniffa polvere da sparo, dice che un tipo è capace per quanti buchi ha nel torace, lo capisco ma preferisco Karol a dischi di artisti muscolosi, orgogliosi dei loro trascorsi malavitosi, vanitosi ripresi con pose da bellicosi mentre io sono fiacco ed ho la mononucleosi, studio in una classe di rissosi eccitati dai globuli rossi manco fossero Bela Lugosi. Tieni presente che sono commosso cerebralmente da gesti eccessivamente affettuosi. A 16 anni le opzioni sono 2 visto che o diventi pugile o diventi come me che sono debole, che non ho regole, che ho roba demodè, che detesto il chiché dell’uomo che non deve chiedere mai, dato che se non chiedi non sai, dato che adoro Wharol e Wilde, dato che se mi cerchi mi troverai nel viavai di un gay pride, ma sappi che se mi provocherai sono guai, Dottor Jackill diventa Mr Hide e ti ammazza stecchito col Raid. Rit Cari professori miei, io vorrei che in giro ci fossero meno bulli del silvio e più gay, più dreadlock e meno monclair, più Stratocaster e meno DJ, chiama la strega di Blair che ho un progetto in mente: rimanere sempre adolescente. Io sono molto calmo ma nella mente ho un virus latente incline ad azioni violente. Si sente sempre più spesso che sono un pazzo depresso. Meglio depressi che stronzi del tipo “Me ne fotto” , perché non dicono “Io mi interesso”? che si inculino un cipresso, dunque, tanto il mio destino è stare solo con chiunque. Alle bestie regalerò i miei sorrisi come Francesco d’assisi e Pippi Calzelunghe.

Sono ancora impelagata con te (università).

Ho sempre pensato che quando si studia non si deve fare nient'altro ma mi rendo conto che gli Smiths mi aiutano a capire meglio il Diritto comparato.
Alla mia età è grave stare ancora all'università,me lo fanno notare tutti ultimamente, a questo monito accompagnano anche l'osservazione che "Non conta solo avere la laurea ma anche quanto tempo ci metti per prenderla...".
Come dire : "Impegnati al massimo ma sappi che oramai sei vecchia.." .
Grazie a tutta questa bella gente.

02 aprile 2006

Lascia(TE)mi leccare l'adrenalina.

Sono sotto l'effetto di una splendida magnifica sbronza,mi sento in uno stato di grazia e dopo una sera di lavoro noioso e dopo un dopo-lavoro ad alto tasso alcoolico e dopo aver guidato fino a casa ed essere arrivata incolume e dopo una danza sfrenata di saltelli sul letto al ritmo di Juice Box degli Strokes e dopo una cena frugale davanti al dossier della Rai sulla fuga dei cervelli all'estero vorrei soltanto abbracciare, stringere forte , baciare X e dirgli che da sempre sono innamorata di lui.
Non ho il coraggio , non è il caso, non lo farò, non criticatemi,non datemi consigli,volevo solo gridarlo a qualcuno e avere l'impressione,per qualche secondo di "leccare l'adrenalina" come dicono gli Afterhours.

01 aprile 2006

La sindrome della Costa crociere

Sono ritornata già da un pò ma non ho avuto nessuna voglia di scrivere ,parlare,vedere,dire, fare, baciare,lettera, testamento...insomma ritornare mi ha fatto schifo e ci ho messo una settimana circa per riprendermi (leggi:rassegnarmi).
Non vedo l'ora di ripartire.

15 marzo 2006

Genova here I come

Questo fine settimana parto,sono gasata,fate un pò di compagnia al blog durante la mia assenza...

12 marzo 2006

Vergognati

Ho appena visto lo scontro tra Berlusconi a la Annunziata su Rai Tre e ho trovato semplicemente inaccettabile il suo atteggiamento ed il sorrisetto ironico che campeggiava sul suo volto.Ancora una volta il Presidente del Consiglio ha dato prova della sua arroganza.
Ho parlato sin troppo di lui e ritengo inutile sprecare altro spazio sul blog, volevo solo esprimere il mio più totale appoggio alla giornalista Annunziata che ha saputo tenere testa ad un siffatto individuo.Tuttavia mi sento di sottolineare , senza negare un certo piacere nel farlo, che l'abbandono dello studio da parte del Premier è stato un passo falso nella sua campagna elettorale....
Per chiunque si fosse perso questo episodio della saga berlusconiana consiglio di collegarsi a la Repubblica e guardare i contributi video, non prima di aver preso qualcosa contro la nausea.

05 marzo 2006

Cosa può fare un profumo..


..."L'aroma era cosi divinamente buono,che Baldini di colpo si sentì salire le lacrime agli occhi.Non aveva bisogno di fare prove, si limitò a stare in piedi presso il tavolo da lavoro davanti alla bottiglia della miscela e a inspirare.Il profumo era meraviglioso.In confronto ad "Amore e Psiche" era come una sinfonia paragonata ad uno strimpellare solitario di un violino.Ed era anche di più.Baldini chiuse gli occhi e senti che i ricordi più sublimi si ridestavano dentro di lui.Si vide da giovane passeggiare la sera nei giardini di Napoli; si vide tra le braccia di una donna con riccioli neri e vide i contorni di un mazzo di rose sul davanzale della finestra,che oscillava alla brezza notturna;udì uccelli cantare qua e là e, da lontano, la musica di un'osteria del porto, udì un bisbigliare fitto fitto nell'orecchio, udì un "ti amo" e sentì che dalla gioia gli si rizzavano i peli , ora! ora in questo istante! Apri gli occhi e dette un gemito di piacere. Questo profumo non era un profumo come quelli conosciuti finora.Non era un sent-bon , un articolo da toilette.Era una cosa di specie totalmente nuova, che poteva creare da sè tutto un mondo,un mondo magico,ricco, e d'un tratto si dimenticavano le nauseanti miserie di quaggiù, e ci si sentiva cosi ricchi ,cosi pieni di benessere,cosi liberi,cosi buoni...I peli dritti sul braccio di Baldini si distesero , e una seducente pace dell'animo s' impossessò di lui."........

28 febbraio 2006

Selecta gira lu discu!

Sanremo,vabbè anch'io ho dato un'occhiata perchè la curiosità è troppa.Non posso fare una critica vera e propria perchè ho visto davvero poco ma un'idea tutto sommato me la sono fatta...intanto la scenografia,finalmente sono scomparse le scale e i colori e i fiori,tutto nero,elegante ho molto apprezzato.Adesso passiamo alle critiche ,sarò telegrafica:Panariello troppo compiaciuto come sempre ,Victoria splendida,Ilary meno ingessata delle bellone che l'hanno preceduta.Veniamo ai cantanti:.....scusate non ho visto cantanti credibili apparte Noa e quello che cantava con lei che non mi ricordo come si chiama eppoi Mario Venuti,elegante ma con un ritornello un pò debole (ok sono di parte).Due chicche:Anna Oxa di garza vestita con il testo in mano, accompagnata da un gruppo di Tirana di garza vestito e il microfono ...di garza vestito.Della serie "vengo a Sanremo solo per stupire" come testimoniano gli Offlaga in "Robespierre":"Anna Oxa a Sanremo vestita come una punk londinese" e sono passati almeno vent'anni...Anna Tatangelo canta "essere una donna non vuol dire riempire una minigonna.." arguta osservazione ma il merito è di Mogol.Mogol, che ti è successo..?
Il resto non l'ho visto,ho sentito che era già abbastanza.

15 febbraio 2006

Robespierre-Offlaga Disco Pax

Ho fatto l'esame di seconda elementare nel 1975.Il socialismo era come l'universo:in espansione.La maestra mi chiese di Massimiliano Robespierre.Le risposi che i Giacobini avevano ragione e che,Terrore o no la Rivoluzione Francese era stata una cosa giusta. La maestra non ritenne di fare altre domande. Ma abbiamo anche molti ricordi Di quel piccolo mondo antico fogazzaro:- l'astronave da trecento punti di Space Invaders- Enrico Berlinguer alla tv- le vittorie olimpiche di Alberto JuantorenaIn nome della Rivoluzione Cubana- i Sandinisti al potere in Nicaragua- il catechista che votava Pannella- gli amici del campetto passati dalle MarlboroDirettamente all'eroina alla faccia delle droghe leggere- i fumetti di Zora la vampira porno e la Prinz senza ritorno- il referendum sul divorzio e non capivamo perchéSe vinceva il No il divorzio c'era e se vinceva il Si non c'era- Anna Oxa a Sanremo conciata come una punk londinese- i Van Halen- la prima sega- la vicina di casa, un travestito ai più noto come Lola che Mia madre chiamava Antonio con nostro sommo sbigottimento- Jarmila Kratochivilova- il Toblerone, qualcuno sa perché- una scritta degli ultras della Reggiana dopo il raid aereo americano su Tripoli negli anni ottanta.Diceva: "grazie Reagan, bombardaci Parma"- e poi la nostra meravigliosa toponomastica:Via Carlo MarxVia Ho Chi MinhVia Che GuevaraVia Dolores IbarruriVia StalingradoVia Maresciallo TitoPiazza Lenin a CavriagoE la grande banca non più locale con sede inVia Rivoluzione d'Ottobre- e infine il mio quartiere, dove il Partito Comunista prendeva il 74% e la Democrazia Cristiana il 6%

13 febbraio 2006

Losing my habit

Da un bel pò di tempo ormai ho assunto una pessima abitudine: vado a letto tardi e per tardi intendo puntualmente dopo le tre di notte.Questa pratica ha praticamente sconvolto il mio ritmo biologico visto che non mi sveglio prima di mezzogiorno, faccio colazione e pranzo quasi consecutivamente, cazzeggio parecchie ore al pc , scarico spasmodicamente e ascolto continuamente musica a tutte le ore, non sto studiando molto (eufemismo) , non pulisco più la lettiera del gatto , ho un costante mal di testa da rincoglionimento cronico.Non va bene,ogni giorno mi dico che devo cambiare, che rovino le mie giornate, ma la verità è che odio svegliarmi presto la mattina,correre al lavoro, andare in palestra ,badare ai figli ...tutte prospettive inquietanti,la vita che faccio adesso sotto sotto mi piace, aggiungi una serenità economica qualche viaggetto ogni tanto ed un uomo che ti ama e abbiamo raggiunto il Quon.

VADERETRO FEED

Provo una estrema antipatia per i feed,la stessa che provavo difronte a formule matematiche a scuola, non solo mi oppongo al loro utilizzo ma non ne vedo l'utilità (sarò ignorante, pazienza) . La prima volta che ho provato ad impostarli su BlogItalia ho fallito ( e anche le volte seguenti) da questo increscioso evento prabilmente è nato il rifiuto totale.La cosa però che mi stupisce maggiormente è l'interesse degli altri blogger per questi cavolo di feed: "il mio feed è questo.." , " se vuoi i miei feed clicca qua.." , "finalmente ho sistemato i feed" ...Adesso ho visto che ci sono i feed pure per le foto ed è probabile esistano per qualsiasi cosa si trovi sulla rete.
Tutti hanno bisogno dei feed, tutti tranne io , chissà che mi perdo.

11 febbraio 2006

Gatto nero Gatto bianco




Ho appena avuto una folgorazione:i gatti neri sono tutti uguali.Ne ho le prove.Viaggiando su Flickr vedo spesso foto di gatti uguali al mio,in ogni parte del mondo, stupidamente ci scambiamo commenti del tipo: "pazzesco..il tuo gatto assomiglia tanto al mio..!" no, non "assomiglia" è "uguale" ,questa è la verità,c'ho messo un pò ma alla fine l'ho capito.
Probabilmente questa regola vale anche per i gatti bianchi o rossi basta che siano a tinta unita.
Interessante nevvero? E come no...

10 febbraio 2006

Give me a raison to be a woman

Ci sono dei momenti in cui persino una single convinta come me sente il peso della solitudine.

Per esempio: vai a teatro e vedi uno spettacolo che ti piace tantissimo e intorno le coppie si abbracciano e si guardano negli occhi pieni di immagini e sensazioni e parole ed emozioni, e tu sai che ricorderanno per sempre quel momento anche quando non staranno più insieme.
Accanto a me c'era una signora, dall'altra parte il posto vuoto.Ecco.

Per esempio: esci con i tuoi amici che stanno in coppia e un pò pensi: " che palle... io sono libera di fare nuovi incontri senza legami e paranoie" .Poi incontri uno che ogni tanto vedi in giro e con cui hai scambiato qualche parola e questo tipo chiede di te ai tuoi amici convinto di vederti per la prima volta per il semplice fatto che sei vestita da donna e hai lasciato a casa i soliti jeans.Allora pensi:"è assurdo" perchè è assurdo.Cosi invece di sentirti lusingata ti senti ancora più sola sopratutto quando le coppie vanno via prima, scambiandosi sguardi ammiccanti e tu invece rimani perchè non hai niente da fare e alla fine vai via da sola a casa dove non hai niente da fare comunque.
Ecco.

Per esempio: pensi a qualcuno che ti sta a cuore ma che si trova chilometri distante da te,prendi il cellulare e gli scrivi semplicemente "come stai?" e passano ore (5 fino ad ora) senza ricevere risposta.
Ecco.

Poi ascolti Glory box dei Portishead e ti pare proprio calzante porca miseria.

05 febbraio 2006

ADDIO MARIA .

Ho appena dato una rapida occhiata al nuovo decreto Fini, quello che equipara tutte le droghe e che condanna chiunque :«coltiva, produce, fabbrica, estrae, raffina, vende, offre, cede, distribuisce, commercia, trasporta, procura ad altri, invia, passa, consegna» sostanze stupefacenti.L'avranno stilato vocabolario alla mano per non lasciare giustificazione alcuna a nessuno.Si sono sparati tutti i sinonimi porca miseria.Questo decreto va a braccetto con quello sulla difesa personale,sostanzialmente se uccidi qualcuno in casa tua va bene però se ti fumi uno spinello sono cazzi amari.
Chissà quali altre simpatiche sorprese ci attendono prima delle elezioni...

02 febbraio 2006

Ma non era la terra dei cachi?


Una delle migliori prime pagine del Manifesto.

24 gennaio 2006

C'è poco da ridere Signor B.


Questo losco individuo è arrivato a chiedere di sciogliere le camere due settimane dopo per fare approvare la legge che gli interessa.
Sta facendo il gioco sporco,non diamogli spazio,abbiamo la possibilità di bloccarlo,le elezioni sono vicine.

A questo proposito il grande Beppe Grillo ha pubblicato un post direi esaustivo.

23 gennaio 2006

Ariecchime!!!

Non ci credo neanche io ..figuriamoci come ci potete credere voi..(che sono ritornata intendo).
In questo periodo di assenza sono accadute parecchie cose ma non ne ho tenuto nota quindi farò finta di essermi risvegliata adesso da un periodo di ibernazione . Perchè è più comodo cosi.

27 ottobre 2005

TORNO SUBITO (SPERO)

Il mio povero pc ha dato forfait,quindi per un pò non potrò aggiornare il blog,spero solo di scongiurare la formattazione ...

18 ottobre 2005

Non è vero che gli "sceneggiati" in TV fanno tutti schifo,questa sera ,nel giro di due ore ho scoperto due vere perle,la soap interattiva su Mai dire goal e Maciste su Stracult.

15 ottobre 2005

VOLEVO ESSERE UNO SWAN E INVECE SONO UNA DUCK

You Are A: Duck!

duckFound in many lakes and ponds, ducks are a common site the world over. Known for their famous quack, ducks tend to congregate in flocks or go off on their own in pairs. As a duck, you may seem friendly at times but will not hesitate to bite if someone is bothering you. Your love for travel and preference for being in crowds are some reasons why you are a duck.

You were almost a: Turtle or a Bear Cub
You are least like a: Groundhog or a PuppyCute Animals Quiz

TG O LA SAI L'ULTIMA?

Lapo Elkann (ormai lo sanno tutti) è andato in coma dopo un'overdose e adesso sta bene.
L'argomento è serio ma evidentemente non la pensano tutti cosi.
Oggi su un TG della Rai ho visto un'intervista al primario del reparto che ha avuto in cura Lapo,
adesso che sulla questione salute non c'è più niente da dire il giornalista ha pensato bene di andare più sul frivolo e il dottore non è stato da meno.

Dom: Cosa ha detto ai suoi collaboratori quando ha visto che si trattava di Lapo Elkann?
Risp: Houston,abbiamo un problema..!

Mi aspettavo da un momento all'altro che da dietro l'angolo spuntasse Mike Bongiorno urlando festoso "ALLEGRIA!"...

11 ottobre 2005

PATTERNATI IL BRAIN PURE TU

Your Brain's Pattern
Your mind is a creative hotbed of artistic talent.
You're always making pictures in your mind, especially when you're bored.
You are easily inspired to think colorful, interesting thoughts.
And although it may be hard to express these thoughts, it won't always be.
Questo è il link per il sito,quello sopra non funziona.

IO DISSENTO

Oggi è uno di quei giorni che in cui manifesto apertamente il mio totale dissenso.
Mi sono chiusa nella mia stanza ,rifiutandomi di partecipare ad un pranzo che vede come ospite principale un losco individuo che ieri sera ha pensato bene di esibirsi in una delle sue più riprovevoli scenette ai danni di A. proprio in casa mia.
Per un assurdo meccanismo piuttosto in voga nella mia famiglia, quando il marito o fidanzato di turno si comporta male invece di allontanarlo almeno per un pò si spalancano tutte le porte del dialogo,dispensando gentilezza e benevolenza .
Caxxate! Io sono nera, schifata e offesa per riflesso .Non ho nessuna intenzione nè di fingere nè di comportarmi con diplomazia,questa è casa mia ed è obbligatorio portare rispetto a me e a tutti quelli che condividono il mio tetto.Nessuno è dispensato da questa regola basilare sia esso George Clooney o il Papa in persona.
Purtroppo per me sono l'unica donna in questa famiglia a pensarla cosi,ne consegue che in questo momento ,come tante altre volte in passato ,rimango da sola confinata nella mia stanza a rimuginare davanti a un pezzo di pane sgraffignato dalla cucina mentre dilà si abbuffano a cotolette tutti insieme allegramente.
L'abitudine a questo tipo di situazioni tuttavia mi ha portato ad un soglia di sopportazione molto alta e l'isolamento (nonchè la fame) mi porta a riflettere con più lucidità su questioni complicate quanto delicate.La prima domanda che mi viene in mente e a cui non so dare una risposta è:perchè le donne fanno di tutto (o quasi) per tenersi i propri uomini arrivando il più delle volte a mancare di rispetto a loro stesse?
Io non ho niente contro gli uomini in generale, penso solo che un qualsiasi tipo di rapporto deve basarsi prima di tutto sul rispetto e che non si può ottenerlo dagli altri se prima di tutto non lo si ha verso se stessi e qui ho scoperto l'acqua calda è vero solo che spesso la verità si nasconde dietro l'apparente ovvietà .
La mia isolata e silenziosa manifestazione di dissenzo non verrà capita e anzi sarà molto criticata ma non me ne curo,non ho la presunzione di mutare la prospettiva di chi mi sta accanto, non sono mica Ghandhi.Almeno in casa mia però sono libera di dissociarmi e dissentire.A casa mia vige ancora la LIBERTA' e la DEMOCRAZIA.....a casa mia...fino alla soglia della porta d'ingresso.

REFERRER ENIGMATICI

Ho appena controllato la lista dei referrer e per l'ennesima volta ho scoperto che un sacco di gente si è collegata a questo blog per scaricare l'immagine di Del Piero (che tralaltro adesso non c'è più).La cosa si fa più curiosa se si pensa che è anche l'unica immagine scaricata.
Perchè Del Piero è tanto gettonato? Ogni teoria è bene accetta.

06 ottobre 2005

CONGIUNTIVO ASSASSINO



L'errore con il congiuntivo è sempre in agguato,non c'è scampo per nessuno.Uno dopo l'altro cadono vittime tutti:un amico, un parente, il fidanzato,ad un primo sguardo di disapprovazione segue un sorriso che scioglie ogni imbarazzo nel redarguito,d'altronde si sa che sbagliare è umano sopratutto quando si ha a che fare con un "tempo" cosi insidioso .
Ma quando l'errore non è casuale diventa un'abitudine, un modo di esprimersi che rappresenta una lacuna grave, inaccettabile se a patirla è ad esempio il direttore del marketing della Fiat.
Striscia la notizia ha raccolto alcune perle del "famigerato" Elkann e dopo averlo giustamente paragonato al simpatico ragioniere Filini gli ha consegnato il Tapiro d'oro (meritatissimo direi).
Il nostro eroe dal congiuntivo spericolato lo ha ricevuto con la classe tipica di casa Agnelli ma il fattaccio rimane.

05 ottobre 2005

CHE ONORE BEPPE!


Ancora una volta il grande comico genovese viene riconosciuto per il suo valore,questa è una notizia che valeva la pena pubblicare.
Peccato che in Italia si faccia a gara per mettergli i bastoni fra le ruote,se un popolo si giudicasse dagli uomini che lo rappresentano saremo tutti una massa di idioti.

29 settembre 2005

TG-SHOW


Non riesco a spiegarmi da cosa dipenda l'incontrollabile proliferazione dei cosidetti telegiornali.
Nessuno dimostra il benchè minimo timore reverenziale verso questa sacra forma di informazione che per antonomasia dovrebbe essere libera,pluralista,obiettiva e aggiungerei onesta, nessuno.
Il caro Emilio e il suo sedicente TG erano in cima ai miei pensieri,poi ieri mattina ho letto del primo telegiornale di Al Qaeda, "La voce del califfato" e mi sono dovuta ricredere...